domenica 25 ottobre 2009

E domani si vota Marino

Domani mattina possiamo svegliarci e andare, finalmente, a votare per un candidato alla segreteria del partito che interpreta al meglio la nostra idea e volontà di rinnovamento, di modernità, una candidatura e un gruppo che vuole interpretare in modo moderno, aperto, la “sinistra”, interpretata non come un valore del passato, e quindi non come una conservazione, ma come una necessità del presente e soprattutto del futuro.
In una intervista di alcune settimane fa, mi chiedevano cosa volesse dire essere ‘di sinistra’. Dopo un relativamente breve ragionamento (una domanda su cui ci si potrebbero scrivere tomi) siamo arrivati ad uno slogan riassuntivo, un po’ “calciofilo”: la destra è difendersi, la sinistra è attaccare.

Marino per questo è genuinamente “di sinistra”: cerca di attaccare, ha il coraggio e il merito di porre i problemi di oggi al centro del dibattito politico e fornire una visione moderna e senza pre-concetti. Per questo riesce a parlare di mercato del lavoro e di sanità, di energia (e quindi di industria) e di diritti delle persone, di uguaglianza e di merito in modo genuino e credibile.

E’ possibile, grazie a Marino, che nella sinistra italiana, finalmente, trovi spazio quella cultura politica di sinistra moderna che ha sempre sofferto storicamente ad affermarsi in Italia, e che invece ha avuto più fortuna in altri paesi occidentali. Possiamo far vincere nel PD questa cultura politica e questa visione del mondo nuova e dinamica, dando cosi’ quel necessario slancio al campo progressista che non si sentiva dal 1996. Una nuova era, nuova e difficilmente attacabile dalla destra, che potrà nei prossimi anni di opposizione al governo Berlusconi, porre basi solide per vincere le elezioni politiche ma soprattutto vincere la sfida del governo.

Infine, mi auguro che domenica sia un giorno positivo per tutti i democratici, per tutto quel popolo di sinistra che vede sempre crollare facilmente quanto ha costruito con fatica ma che non si arrende davanti a questa destra aggressiva e pericolosa. Un giorno che porti un vento fresco nel PD e quindi nella politica italiana.

2 commenti:

Anellidifum0 ha detto...

Ric, vorrei leggere i risultati degli italiani all'estero. Non solo Toronto, ma anche tutto il resto dell'estero. Li hai?

riccardos ha detto...

Scilt , si ora ho tutti i dati ...
qui abbiamo messo un riassunto per collegi
http://mondo.scelgomarino.info/

r